Ricerca
Menu

Maggiori informazioni

Oculistica moderna alla Casa di Cura S. Maria

Oculistica moderna, Casa di Cura S. Maria

Cataratta, opacità del cristallino, ipersensibilità alla luce

Gli occhi sono il nostro organo sensoriale più importante. Il fastidio che proviamo quando non funzionano in modo ottimale è proporzionale alla loro importanza. Quando ci sentiamo limitati nelle nostre attività quotidiane, è generalmente il momento di rivolgerci ad uno specialista che dopo una visita accurata e le dovute valutazione formulerà un trattamento adeguato per correggere e migliorare i disturbi di vista.

La cataratta e piccole opacità dell'occhio, insieme ai disturbi della vista, sono tra i problemi più fastidiosi. Grazie al progresso tecnologico, oggi l'oculistica può contare su una moltitudine di trattamenti che possono essere scelti sulla base delle esigenze del paziente per ottenere risultati ottimali. Gli interventi sono effettuati in larga parte in regime di day hospital e sono in genere indolore e senza complicazioni.

La chirurgia moderna per la cataratta - Trattamento dell'opacità del cristallino

La cataratta è l'opacizzazione della lente naturale dei nostri occhi, il cristallino, provocata dall'invecchiamento. La cataratta, specialmente nelle fasi iniziali, è una malattia silente e dunque spesso non viene notata, o notata solo tardi. Progressivamente certe attività quotidiane come la lettura, il lavoro al computer e persino il guardare la televisione diventano faticose. Per strada, specialmente la sera, ci sentiamo insicuri. La cataratta dà ai pazienti la sensazione di vedere "come attraverso un velo"; un velo che con il tempo si inspessisce e porta infine a una seria limitazione della vista. La cataratta può colpire un solo occhio o entrambi. Le immagini perdono in nitidezza, contrasto e colore. Spesso diventiamo ipersensibili alla luce.

Le tecniche oculistiche più moderne prevedono la sostituzione del cristallino naturale opacizzato con un cristallino artificiale. Gli enormi progressi della tecnologia e gli approcci orientati al paziente hanno portato a un cambio di paradigma nella chirurgia della cataratta.

Abbiamo finalmente a disposizione una lente intraoculare per la chirurgia della cataratta veramente innovativa; questa lente ha aperto una nuova frontiera nella correzione della presbiopia nei pazienti che vengono operati di cataratta.

La nuova lente trifocale è paragonabile a una lente da cataratta normale ma ha il vantaggio, grazie alla costruzione sulla sua superficie di una piccola area con una capacità di addizionare 1,5 diottrie per il vicino, di dare un buon intermedio (cioè il computer o un device quale il telefonino) e, in condizione di buona illuminazione ambientale, la stragrande maggioranza dei pazienti riesce a vedere bene anche da vicino, quindi riesce anche a leggere senza occhiali. Il paziente non deve adattare la direzione dello sguardo all’oggetto che sta osservando come con gli occhiali progressivi: è il cervello che elabora l’immagine e sceglie quella che gli serve annullando le altre. Quindi, molto semplicemente, il paziente guarda ciò che lo interessa e vede perfettamente a fuoco.

La modalità di impianto prevede un intervento mini invasivo e la creazione di un taglio di 2.2 mm attraverso il quale si aspira il cristallino naturale e si inserisce quello artificiale. Senza punti di sutura. L’intervento dura circa 15 minuti ed è eseguito in anestesia topica, solo con gocce di collirio instillate prima dell’operazione; non è necessario il ricovero. Dopo l’intervento il paziente dovrà effettuare la terapia post operatoria, instillando gocce di collirio antibiotico e antinfiammatorio e mantenere piccole precauzioni come evitare il contatto e polveri per circa 15 giorni. Normalmente nel giro di qualche giorno la visione riprende e il paziente può ricominciare ad avere una vita lavorativa e sociale normale.

Viene eseguito un occhio per volta a distanza di almeno 15-30 giorni.

Consultatevi con i nostri oculisti per capire quali miglioramenti potrebbe portarvi un trattamento mirato. Una visita di valutazione accurata ed un colloquio approfondito sono il punto di partenza essenziale per un buon risultato volto a soddisfare il paziente.

I nostri medici specialisti sono a vostra disposizione. Per ulteriori informazioni e per prenotare un appuntamento, contattate la segreteria della Casa di Cura S. Maria.

Casa di Cura S. Maria
Via Claudia de Medici, 2
I-39100 Bolzano
Tel.: +39 0471 310 600

Iscrizione newsletter

Casa di Cura S. Maria-Iscrizione alla newsletter per essere sempre aggiornati.

Abbonatevi alla newsletter della Casa di Cura S. Maria e riceverete le ultime notizie sulle nostre offerte mediche e sui nostri eventi.

Marienklinik|Part. IVA: 00218510212|
termin vormerkung